Beatrice

Attimi di Arte

Yves Klein – nel blu dipinto di blu

“Un pittore deve dipingere un solo capolavoro: se stesso,costantemente.”

Voglio raccontare Yves Klein – artista innamorato dell’infinito – per l’intensità e la passione con cui ha mescolato vita e arte nella sua breve e visionaria esistenza.
Yves Klein nacque nel 1928 a Nizza e prese parte alla corrente del Nouveau Réalisme. Si spense all’età di 34 anni e la sua carriera artistica durò all’incirca 7 anni, nei quali realizzò oltre mille dipinti.

article_all_about_yves_yves_klein_2000x1333

Per me l’arte di Klein è un risplendere di vertigini concettuali e di acrobazie poetiche che si disperdono nel blu, infinitamente. Klein rappresenta l’arte come un salto spericolato, come un’immensità di emozioni.

L’artista francese sosteneva che non esistono limiti all’espressione artistica, né nel contenuto, né nella forma. Non creò opere ma gesti, non oggetti fisici ma creazioni dell’invisibile, non colori ma formule.

Quando gli veniva chiesto che cosa significasse il suo nome“Yves – le Monochrome” e che cosa rappresentasse la sua arte, l’artista raccontava questa antica favola persiana:
“C’era una volta un flautista che un giorno si mise a suonare una nota unica, continua e ininterrotta. Dopo aver fatto così per vent’anni, sua moglie gli fece notare che gli altri flautisti producevano un’ampia gamma di suoni armoniosi e persino intere melodie, creando una certa varietà. Ma il flautista monotono replicò che non era colpa sua se egli aveva già trovato la nota che tutti gli altri stavano cercando”.

Ascoltare la propria anima, senza spiegazioni, senza parole ma solo dipingendo quella sensazione – questo rappresentano i suoi monocromi; magiche distese di colore. Colore senza contorni, senza quelle linee che a Klein ricordavano le sbarre di una cella in cui lo sguardo si trova imprigionato.

Ogni tela era impregnata di un’intensità tale da assorbire l’osservatore e stimolare la sua sensibilità emotiva. Per anni aveva cercato la formula della colorazione che potesse soddisfare questo criterio e un giorno la trovò; l’IKB – International Klein Blue. Finalmente Klein aveva il suo blu per rappresentare l’infinito; astratto ma non per questo irreale.

“Che cos’è il blu? Il blu è l’invisibile che diventa visibile.”

ikb

Nel 1961, mentre il nostro artista francese si trovava in America, Jurij Gagarin volò nello spazio e affermò che la terra vista da lassù era blu. Blu. Per Klein questo rappresentava una conferma quasi profetica. E mi piacerebbe immaginare che un po’ di questa passione sia nata nella sua infanzia a Nizza, insieme alla luce calda del Mediterraneo, quando per la prima volta si è scoperto pittore, firmando con le dita, per gioco, come fanno i bambini, un pezzo azzurro e splendente del cielo.

Basterebbe quel salto nel vuoto, spericolato ed inscenato in faccia al conformismo dell’arte e alla mediocrità delle cose, per abbattere ogni barriera che imprigiona la nostra immaginazione. Oppure quel blu assoluto, immenso, senza dimensione, somma del cielo, del mare e di ogni spazio invisibile.
L’infinito.
Basterebbe l’infinito per raccontare Yves Klein.

“…aiutami ancora e sempre nella mia arte e proteggi tutto ciò che ho creato affinché, nonostante me, sia tutto, sempre, di Grande Bellezza. Y. K.”

Beatrice Carducci

Advertisements

Un commento su “Yves Klein – nel blu dipinto di blu

  1. Pingback: beatrice alle prese con yves klein | +L'Usignolo+Veritatem invenire cum gaudio+

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 10 marzo 2016 da in Arte, Arte Contemporanea, Nouveaux Realisme con tag , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: