Beatrice

Attimi di Arte

Archivi categoria: Arte Moderna

Bella e Marc Chagall, un amore in volo

Il 28 marzo del 1985 si spegneva Marc Chagall (Vitebsk, 7 luglio 1887 – Saint-Paul-de-Vence, 28 marzo 1985) e oggi lo voglio ricordare tramite la storia d’amore tra lui e sua moglie … Continua a leggere

28 marzo 2016 · 3 commenti

Gli Stati d’Animo di Boccioni

Quest’anno ricorre il centenario della morte di Umberto Boccioni (1882 – 1916), pittore e sculture italiano tra i principali teorici ed esponenti del movimento futurista e dell’arte italiana. Voglio parlare … Continua a leggere

21 marzo 2016 · 1 Commento

Dalì e Gala: un amore surreale

“Grazie Gala! E’ per merito tuo che sono un pittore. Senza di te non avrei creduto ai miei doni.” E’ Salvador Dalì che parla; l’artista con i baffi all’insù, personaggio … Continua a leggere

1 marzo 2016 · Lascia un commento

La forza di Frida Kahlo

Frida Kahlo è l’artista messicana dalle folte sopracciglia, dal destino brutale ma soprattutto dalla inguaribile passione per la vita. Una vita da romanzo, di quelli da leggere tutti d’un fiato. … Continua a leggere

27 febbraio 2016 · 4 commenti

J. Pollock – L’arte delle emozioni

Jackson Pollock è l’artista che disse no ai pennelli. La sua pittura non nasce sul cavalletto, la tela non si trova più di fronte al pittore ma egli le si pone … Continua a leggere

22 febbraio 2016 · 3 commenti

Ben Vautier – leggersi leggendo

“Parole, parole, parole, soltanto parole…” cantava Mina nel 1972. Circa 35 anni prima nacque l’artista Ben Vautier e il momento più significativo della sua carriera artistica si ha nei primi … Continua a leggere

15 febbraio 2016 · 1 Commento

Arnaldo Pomodoro e Lucio Fontana

Arnaldo Pomodoro, scultore italiano le cui opere abbelliscono alcune delle più belle città italiane, tra cui Milano, e straniere, quali Dublino, Copenaghen e Los Angeles. La scultura è un arte … Continua a leggere

5 febbraio 2016 · 1 Commento

L’Insostenibile Leggerezza di Fausto Melotti

Le sculture di Fausto Melotti sono sogni posti a mezz’aria e forse è proprio per questo che egli fu l’artista prediletto di Italo Calvino, che lo definì “l’acrobata dell’invisibile”. Volle … Continua a leggere

26 gennaio 2016 · 4 commenti